Miglior sito di incontri per sesso estremo: www.bdsm69.net

Ormai è noto a tutti che il web costituisca realmente un microcosmo a parte, è il luogo dove si concentra e si intreccia l’infinita varietà di pensieri e interessi dell’intera popolazione mondiale.

Internet ha davvero spalancato le porte alla possibilità per ciascuno di noi di esprimersi ed accorciare virtualmente le distanze fisiche con chiunque. Di conseguenza, tanto le vecchie generazioni quanto le nuove, dall’oggi al domani si sono ritrovati sotto alle dita uno strumento potentissimo! Rendersi conto di quanto fosse facile condividere le proprie opinioni e di quanto fosse quasi istantaneo scoprire nuove comunità in cui potersi ambientare e riconoscere ha reso internet una vera e propria necessità quotidiana.

Tra i tanti, è soprattutto il “mercato del sesso” ad aver dilagato in rete: negli ultimi decenni si è assistito ad un vero e proprio proliferare di chat erotiche, ad un’impennata nella distribuzione gratuita di materiale pornografico e, non da ultimo in termini di affluenza, alla nascita di numerosi siti di incontri per adulti.

Oggi, infatti, sono quasi incalcolabili i portali online che rappresentano dei punti di riferimento per tutti gli amanti del sesso “facile” in ogni sfumatura e inclinazione concepibile.

Sarà pur vero che ciascun utente mosso dalla libidine si affaccia sulla rete con fantasie peculiari ma le volontà di fondo nell’approdare su un sito di dating orientato al sesso, di fatto, sono sempre le stesse: scoprirsi e scoprire, inserire annunci, fare nuove amicizie e magari rompere la routine quotidiana, creando un’occasione di incontro per vivere un’avventura secondo le proprie regole.

Sappiamo poi bene che… il sesso non conosce né tollera limiti! C’è chi si spinge sempre più a fondo nell’esplorazione delle modalità con cui raggiungere l’apice della lussuria, approdando talvolta su spiagge oltremodo non usuali dove le perversioni più disparate fanno da padrone.

Per l’appunto, un esempio tangibile ci viene proprio dato dall’erotismo tipico del BDSM (una sigla che racchiude i termini Bondage, Disciplina/Dominazione, Sottomissione/Sadismo e Masochismo), che nell’ultimo decennio ha richiamato a sé un numero crescente di affiliati. Le categorie nelle quali si suddivide il BDSM sono svariate, esso racchiude al suo interno una vasta gamma di pratiche basate su costrizione e impedimento dei movimenti fisici, con atti di dominazione e azioni sadomaso applicate ovviamente in maniera consenziente dai due (o più) amanti.

Si tratta di un’attitudine sessuale dalle note estreme, dove prevale la ricerca del massimo piacere attraverso il bondage, ovvero la proibizione del movimento, con il totale abbandono dei sensi e del corpo da parte dello “schiavo” alla volontà del partner “dominatore”.

Nei casi più semplici, ci si dota di manette e bavagli, adottando posizioni standard e pratiche più soft… ma chi si spinge oltre si arma di strumenti sempre più esclusivi e bizzarri, assumendo posizioni a dir poco innaturali: si gioca con le corde e stravaganti sex toys che inibiscono totalmente la libertà di movimento sia degli arti che degli orifizi, ci si blocca al muro o a grossi oggetti (nella maggior parte dei casi di uso comune), si può persino arrivare anche alla totale sospensione aerea, appendendosi al soffitto.

Amore e sesso si fondono in un’unica manifestazione di erotismo carica di passione e feticismo, costrizione e desiderio di arrendersi, dove il “sottomesso” si concede appieno alla volontà del suo “padrone” vivendo sulla pelle il brivido dell’impotenza e assaporando contemporaneamente il gusto dello scambio di fiducia più profondo che possa aver luogo durante l’atto sessuale.

E questa è di fatto solamente una tra le tante nicchie del “mercato sessuale”.

Anni fa, quando non esisteva internet a fare da ponte, riuscire a trovare compagni di avventure erotiche perverse era quanto mai difficile. Ci si affidava soprattutto al passaparola, si sfruttavano luoghi appartati e poco frequentati per conoscersi e comunque ci si muoveva costantemente nella paura di venire scoperti.

Oggi non funziona quasi più in questo modo. I siti di incontri a tema che è possibile trovare in rete offrono l’immediata possibilità a tutti gli amanti del BDSM, e più in generale del sesso estremo, di andare a bussare direttamente agli schermi di chi ha desiderio di condividere le stesse voglie e fantasie, standosene inizialmente anche solo seduti davanti alla scrivania o semplicemente curiosando in tutta “sicurezza” con lo smartphone, tra le comodità della propria casa.

Attenzione, però! Le insidie del web sono comunque molteplici e mai da sottovalutare. Dilagano i siti malevoli che cercano, in maniera illegale, di scucire soldi all’occasionale e voglioso visitatore, senza contare il rischio (più alto di quanto si possa pensare) di incappare in profili di utenti malintenzionati a nascondersi dietro identità fasulle, fornendo generalità inventate e foto esplicite talvolta persino rubate. Vi lascio immaginare i rischi e i pericoli che si possono celare dietro a tutto ciò.

Insomma, quando si tratta di internet, la malizia è davvero dietro l’angolo e non sappiamo mai fino in fondo con chi abbiamo a che fare. Quando specialmente è la voglia di sesso a spingerci in rete, è davvero sempre buona regola avvicinarsi ad ogni realtà cercando dapprima feedback positivi e recensioni sincere dei siti che ci interessano, lasciati da altri utenti in buona fede come noi.

Bisogna sempre e comunque approcciare al web usando la testa, anche quando non vediamo l’ora di perderla facendo del buon sesso con chi vogliamo e come ci pare a noi.